Dal 1° gennaio 2017 la regolazione della misura è stabilita dalla deliberazione 458/2016/R/eel e suo Allegato A (Testo Integrato Misura Elettrica – TIME 2016-2019); in ragione di ciò oltre alle già abrogate delibere n° 88/07 con i due allegati A e A bis e n° 339/2012/R/eel, a decorrere dal 1° gennaio 2017 viene soppressa la deliberazione 595/2014/R/eel e viene sostituito dal nuovo TIME 2016-2019 l’Allegato B alla deliberazione 654/2015/R/eel.

Pertanto da tale data per gli impianti di produzione connessi in bassa tensione il soggetto responsabile dell’installazione e manutenzione dei misuratori e delle operazioni di gestione dei dati di misura nonché di natura commerciale è il gestore della rete a cui gli impianti di produzione sono connessi (LD RETI Srl).

Per gli impianti di produzione con tensione sul punto di connessione alla rete diversa dalla bassa tensione l’onere delle attività di installazione e manutenzione delle apparecchiature di misura è in carico al produttore, che può affidarle al gestore di rete, mentre le operazioni di gestione dei dati di misura nonché quelle di natura commerciale rimangono a carico del gestore di rete.
Se il produttore affida al gestore di rete lo svolgimento delle attività di installazione e manutenzione dei misuratori, ferma restando la responsabilità delle medesime attività in capo al produttore, egli è tenuto a riconoscere, a copertura delle attività svolte, un corrispettivo definito dal gestore di rete medesimo e applicato in maniera trasparente e non discriminatoria (vedi sotto).

Qualora invece il produttore scelga di provvedere per proprio conto alla posa delle apparecchiature di misura, per permettere al gestore di rete di assolvere ai propri obblighi queste dovranno essere scelte tra i modelli approvati e pubblicati da LD RETI nell’allegato sotto riportato.


DOWNLOAD

Corrispettivi per il servizio di misura dell'energia prodottaMCC LD – Contatori approvati da LD